Disegno Blitzen di una cicogna che porta una Tartaruga di Terra appena nata

Le Uova delle Tartarughe di Terra: Deposizione e Incubazione

6 min read

L’istinto di mamma tartaruga

Mamma tartaruga ha vagato per giorni, visibilmente inquieta, scavando dappertutto, però alla fine ce l’ha fatta: ha deposto le sue uova. E ora che fare?

Le uova delle tartarughe di terra, in genere, sono sistemate con grande attenzione dalla madre. Il suo istinto, infatti, la porta a scegliere le posizioni migliori, con un terreno ben drenato e il giusto gradiente di temperatura e umidità.

Per aumentare la probabilità che le tue uova si trasformino in tante belle tartarughe di terra, ci sono alcuni accorgimenti che potrai seguire.

AMI LE TARTARUGHE DI TERRA?

Iscriviti alla TARTA- NEWSLETTER

IN OMAGGIO – Esclusiva Guida Gratuita ‘Tarta-Casa’ Blitzen

ISCRIVITI e RICEVI LA GUIDA GRATUITA

*Rispettiamo la Tua Privacy e siamo conformi al nuovo Decreto Europeo GDPR per la Tutela dei Dati Privati

Prima di tutto, però, alcune premesse:

  • Terra scavabile. È molto importante che la tartaruga di terra sia allevata all’esterno, in un ambiente che abbia terra scavabile. Anche per questa ragione, è importante non allevare mai tartarughe di terra su superfici pavimentate. Gli esemplari che non trovano luoghi adatti alla deposizione, infatti, possono andare incontro alla ritenzione delle uova e morire.
  • Comportamento anomalo. La tartaruga terrestre, nei giorni prima della deposizione, assume un comportamento anomalo, ma questo è assolutamente normale. Irrequieta, la tartaruga scaverà qua e là provando a fare più buche e si comporterà in modo molto strano, camminando per ore in orari inusuali. Non ti preoccupare e lasciala tranquilla, soprattutto nel momento della deposizione.
  • Uova fertili e uova sterili. Le tartarughe possono deporre uova fertili, fecondate dal maschio, ma anche uova sterili. Per straordinari meccanismi affinati con l’evoluzione, le tartarughe sembrano saper riconoscere quali siano le uova sterili e le depongono in superficie. Non tutte le uova abbandonate fuori dalla buca, però, sono sterili: alcune volte, infatti, la tartaruga di terra può non aver trovato un luogo consono.
  • Cinque anni dall’accoppiamento. Le femmine possono deporre uova fertili anche cinque anni dopo l’accoppiamento. Mamma Tartaruga, infatti, può conservare il seme maschile all’interno del suo organismo, nella spermoteca, e sviluppare uova fecondate negli anni successivi. La tua tartaruga di terra, insomma, può generare tartarughini anche se sono anni che non si accoppia.

Proteggi le Uova delle tue Tartarughe di Terra

Disegno Blitzen di un Bunker a protezione delle uova di Tartaruga

Una gabbia rovesciata a protezione del nido

Se hai notato che la tua tartaruga di terra ha deposto e vuoi che le uova si sviluppino in modo del tutto naturale, puoi proteggere l’area per aumentare le probabilità che queste si sviluppino.

Una semplice gabbia rovesciata, per esempio, può tenere lontano i predatori e ricordarti la presenza del nido. La gabbia rovesciata, inoltre, terrà la tartaruga di terra appena nata al sicuro e ti permetterà di individuarla immediatamente.

Le tartarughe non hanno cura parentale, quindi…

Questo accorgimento, poi, proteggerà le uova dagli adulti. Le tartarughe, infatti, non hanno cura parentale: le attenzioni di mamma tartaruga terminano nel momento della deposizione.

Passata questa fase, il genitore si disinteressa completamente delle tartarughine e potrebbe tornare a scavare nello stesso punto, distruggendo le uova. Anche per questo, una gabbia rovesciata può essere un accorgimento estremamente utile.

Se abiti nell’Italia Centrale o Meridionale, con esclusione della fascia appenninica, ti consiglio di lasciare le uova nel luogo originario di deposizione. La tua area, infatti, rappresenta condizioni climatiche ideali per l’incubazione e può favorire un ottimo sviluppo degli embrioni.

Non capovolgere le Uova

Disegno di uova con un segno sulla superficie

Le uova capovolte diventano sterili. Ecco perché.

Ricorda che le uova di tartaruga non possono essere capovolte. Le uova dei volatili contengono degli ispessimenti dell’albume (le calaze) che mantengono il tuorlo al centro e permettono al disco germinale di stare sempre nella parte superiore dell’uovo.

Questi ispessimenti sono completamente assenti nelle uova di tartaruga: se ruoti l’uovo, quindi, l’embrione morirebbe. In realtà, l’uovo può essere maneggiato con una certa tranquillità durante i primi due giorni dalla deposizione; dopo questo breve periodo, un qualsiasi capovolgimento può arrestare per sempre lo sviluppo dell’uovo.

È per questo che molti allevatori segnano con molta cautela una piccola croce con la matita nella parte alta dell’uovo: in questo modo è evidente quale sia la parte che deve stare sempre in alto.

Fai attenzione alla temperatura e all’ umidità nello spazio delle uova

Disegno Blitzen di una incubatrice di uova

La temperatura può determinare il sesso delle tartarughe

Maschio o femmina? Dipende (anche) dalla temperatura. Devi sapere, infatti, che la temperatura di incubazione determina il sesso delle tartarughe: sotto una certa temperatura (diversa da specie a specie) nascerà un maschio, mentre con ambienti più caldi nascerà una femmina.

Nel mezzo, abbiamo poi una temperatura che porta ad avere per il 50% maschi e per il 50% femmine, detta temperatura perno.

Come dicevo, questa varia da specie a specie ma per la mia esperienza, per quanto riguarda le più comuni Testudo Hermanni, questa si aggira intorno ai 31,5°.

Non è solo la temperatura a determinare il sesso. La genetica, infatti, predispone già un esemplare.

Minore è il discostamento dalla temperatura perno, migliore sarà lo sviluppo della nostra tartarughina.

L’umidità è fondamentale per una corretta incubazione

Un altro fattore estremamente importante è l’umidità. Questa deve essere piuttosto elevata, fra l’80% e il 90%. Se vuoi approfondire questo tema, c’è un bellissimo articolo di Maurizio Bellavista sul sito di Tartaclub Italia.

Se puoi, lascia le tartarughe nella buca predisposta dal genitore: lo straordinario istinto porta mamma tartaruga a deporre in luoghi perfettamente adatti, ben esposti al sole e con il giusto grado di umidità.

A volte, però, per le ragioni più svariate, può essere necessario per te spostare le uova. In questo caso, la soluzione migliore è rappresentata dalla sistemazione in un’ incubatrice.

In questo articolo non parlerò dello sviluppo in incubatrice, ma ti segnalo che è possibile realizzarne autonomamente, oppure acquistarne a prezzi contenuti.

Le regioni più fredde non rappresentano l’habitat naturale delle Testudo e le temperature mediamente più basse porterebbero alla nascita di numerosissimi maschi, creando uno sbilanciamento poi molto difficile da gestire.

Per questa ragione, se abiti nelle regioni del Nord, può essere interessante fare sviluppare le uova all’ interno di un’incubatrice.

Tempo di nascita delle Tartarughe di Terra

Disegno Blitzen con orologi sciolti come nel quadro Dalì

Cento giorni? Dipende.

I tempi di incubazione delle uova di tartaruga sono estremamente variabili: la temperatura e l’umidità, infatti, influiscono in modo determinante sullo sviluppo dell’embrione.

I tempi di schiusa, addirittura, possono essere diversi per le uova generate dalla stessa deposizione: la prima delle tartarughine nate può bucare l’uovo con un paio di settimane d’anticipo rispetto alle sorelle.

Un aspetto molto affascinante dell’uovo di tartaruga è il suo straordinario adattamento alle condizioni ambientali avverse: se fa troppo freddo, infatti, l’embrione arresta il suo sviluppo e aspetta paziente che la temperatura torni a livelli adeguati per continuare la trasformazione.

In via del tutto indicativa, puoi considerare circa 100 giorni d’attesa per le uova sviluppate in modo naturale e poco più di 60 giorni per le uova riposte nell’incubatrice.

Ricorda che al momento della nascita, le tartarughine sono estremamente delicate e può essere utile adottare alcuni accorgimenti particolari. Ne ho parlato qui: “Tartarughe di terra appena nate: cosa fare in 7 punti”.

Illustrazioni del Maestro Andrea Golinotti.

 

ENTRA a far parte del nostro GRUPPO Facebook sulle TARTARUGHE DI TERRA

Guide Esclusive e Consigli di Esperti
Notifica delle pubblicazioni del nostro Super-Blog

Ti potrebbe interessare:

alberto blitzen
ARCHITETTO

Sono un architetto e studio l’ambiente degli animali. Ho abitato fra i boschi della Francia, le sabbie del Medio Oriente, i canali di Venezia e le luci di Parigi, per poi tornare all’ovile.

L’ovile è sulle bellissime colline del lago di Garda, in mezzo a castelli, fiabe e cipressi. Da qui racconto storie e faccio disegni su gatti, cani, misteri, leggende, ricci e pipistrelli.

109 pensieri su “Le Uova delle Tartarughe di Terra: Deposizione e Incubazione

  1. Avatar
    Danilo dice:

    Ciao Alberto,
    la mia tartaruga (Testudo hermanni hermanni) ha deposto 5 uova il 23 Maggio e altre 3 il 10 Giugno.
    Ho provveduto a recintare la zona e fino ad ora è nata soltanto una tartaruga dalla seconda deposizione, il 14 settembre, dopo 96 giorni.
    Essendo passati ormai 130 giorni dalla prima e 111 dalla seconda deposizione mi chiedevo se secondo te le altre uova non siano fertili o eventualmente le piccole tartarughe non siano riuscite ad uscire. Vorrei controllare scavando leggermente ma ho paura di fare danni. Cosa mi consigli? Grazie

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Danilo.
      In realtà è possibile che le tartarughe facciano capolino successivamente. Sconsiglierei di andare a scavare, perché è più probabile fare dei danni che altro.
      In che zona d’Italia ti trovi?
      Un saluto e a preso.

  2. Avatar
    Guido dice:

    ciao Alberto, la mia tartaruga ha deposto 8 uova il 1 giugno. ho un terraio all’aperto su un bancale, la terra in superficie è diventata piuttosto dura. secondo te devo un pò scavare dove sono le uova per aiutare le piccole ad uscire quando sarà il momento o ce la fanno da sole? dovremmo essere vicini oramai, non vorrei non ce la facessero ad uscire. grazie

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Guido,
      meglio non scavare e non manipolare la zona, perché rischi di danneggiare le uova irreparabilmente.
      Spesso le tartarughe vengono alla luce quando piove, perché la pioggia ammorbidisce il terreno.
      Tienici aggiornati.
      Un saluto e a presto.

  3. Avatar
    Damiano dice:

    Anch’io avrei bisogno di un consiglio. La mia tartaruga ha deposto due volte le uova (una attorno al 10 maggio e l’altra attorno a metà giugno). La prime uova della prima covata, considerando 100 giorni dalla deposizione, si sarebbero dovute schiudere attorno al 20 agosto, ma ancora ad oggi non c’é nessuna traccia di tartarughine. Oggi, per la prima volta, preoccupato, ho prelevato un uovo dalla buca scavata dalla madre e facendo attenzione a non capovolgerlo, e puntando una torcia sotto ho notato che l’uovo non sembra vuoto, anzi, sembra esserci qualcosa in prossimità della superficie superiore. Ovviamente ho provveduto a ricollocare l’uovo esattamente dove era stato deposto dalla madre. Cosa mi consigliate di fare? In questi casi si può solo aspettare che la natura faccia il suo corso? È normale che le uova mettano anche piú di 110 giorni a schiudersi oppure c’é qualcosa che non va? Premetto che,non avendo incubatrice, le uova sono rimaste nella buca scavata dalla madre. Vi ringrazio per un’eventuale risposta

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      iao Damiano,
      e grazie del messaggio. Non c’è da preoccuparsi: il tempo di 100 giorni è assolutamente indicativo. Le tartarughe possono metterci molto meno ma anche molto di più, a seconda di un certo insieme di variabili (temperatura media, soleggiamento, terreno, umidità, collocazione, ecc).
      Potrebbe quindi essere che nascano più avanti.
      Attenzione a maneggiare l’uovo: non andrebbe mai ruotato.
      Cosa si consiglia, quindi: l’unica cosa da fare è attendere.
      Se si maneggiano le uova, c’è il rischio di denneggiarle. Lascindole dove sono, al contrario, si evitano errori: se le uova si sono sviluppate, nasceranno.
      Un caro saluto e a presto. Tienici aggiornati.

  4. Avatar
    Giacomo dice:

    Ciao la mia tartaruga a fatto la uova a fine agosto c’è la possibilità che si schiudano? Visto che i tempi di attesa sono di circa 100 giorni? O possono aspettare fino alla prossima stagione quando farà cado grazie. Giacomo

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Giacomo. Sì, ci sono alcune possibilità. Dipende molto dalla zona in cui vivi, ma in certe aree il clima si mantiene caldo e mite per tutto settembre e ottobre.
      In alcuni casi le tartarughe nascono ma si mantengono interrate, entrando in letargo, per poi fare capolino a primavera.
      Un saluto e a presto!

  5. Avatar
    Ilaria dice:

    Buonasera. Ho 3 tartarughe e dopo tanti anni oggi abbiamo trovato un uovo fuori terra. Leggendo le sue informazioni sul tempo necessario per l’ eventuale schiusa ho calcolato che ciò potrebbe avvenire dal 10 ottobre in poi, periodo sicuramente non caldo e comunque prossimo al letargo pilotato a cui ho abituato le tartarughe. Come mi devo comportare? Non ho la possibilità di costruire un’incubatrice e il tempo di 2 giorni X spostare l’uovo non mi da la possibilità di comprarne una in tempi brevi. Se dovesse schiudersi l’uovo come mi devo comportare per il letargo della neo tartaruga?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Salve Ilaria. Spesso le uova deposte fuori terra sono sterili, ma potrebbe anche essere non sia il suo caso. Non è che non si possa muovere l’uovo, ma dopo i due giorni bisogna assicurarsi di non capovolgerlo, perché questo lo renderebbe sterile; l’ipotesi dell’incubatrice, quindi, è ancora valida.
      Nel suo caso, io proverei semplicemente ad interrarlo in uno spazio ben drenato e soleggiato.
      Se dovesse schiudersi, io consiglio sempre di far svolgere il letargo anche alle neonate, perché già perfettamente predisposte ad affrontarlo.
      Ecco qui un mio articolo sul letargo: https://www.blitzen.it/blog/letargo-delle-tartarughe-di-terra-come-fare/
      Anche per le neonate, farei sempre fare il letargo, a meno che non si presentino le condizioni seguenti:
      – la tartaruga non ha rispettato il digiuno;
      – la tartaruga è sottopeso;
      – la tartaruga è ferita;
      – la tartaruga è malata o debilitata;
      – la tartaruga appartiene a una specie che non fa letargo.
      Per le neonate può essere difficile valutare alcuni dei punti segnalati, quindi può essere utile una visita veterinaria pre-letargo. In linea di massima, però, tutti gli esemplari possono/devono svolgere il letargo.
      Spero di essere stato d’aiuto. Un caro saluto e a presto.

  6. Avatar
    Manuela dice:

    Buongiorno,
    il primo giugno le mie tartarughe hanno deposto per la prima volta 7 uova che ho messo in un incubatrice che ha costruito in mio amico, ad oggi non è ancora nato niente. Come mi devo comportare?
    Grazie mille.
    Manuela

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Emanuela,
      tutto dipende da molti fattori, fra cui:
      1. correttezza dell’incubatrice;
      2. correttezza dello spostamento delle uova;
      3. correttezza della temperatura.

      In via del tutto indicativa, puoi considerare circa 100 giorni d’attesa per le uova sviluppate in modo naturale e poco più di 60 giorni per le uova riposte nell’incubatrice. Potrebbe essere che stiano per nascere, quindi eviterei di toccarle o muovere.
      Un saluto e a presto.

  7. Avatar
    Iuliano rossella dice:

    Salve, la mia tartaruga ha depositato 5 uova il 19 giugno, oggi ha scavato nello stesso punto, quando me ne sono accorta ne aveva già rotte 2 ed io l’ho spostata e poi ho ricoperto

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Salve Rossella! Capita spesso che la tartaruga scavi nello stesso punto per deposizioni successive, per due ragioni:
      1. il suo istinto le dice quale sia il punto migliore per la deposizione. In uno spazio recintato è quindi normale che la tartaruga, nella ricerca della zona migliore, la scelta cada sempre nella stessa posizione (migliore esposizione, terreno ben drenato, protezione dai predatori, ecc);
      2. la tartaruga non ha cura parentale. Dopo la deposizione, si disinteressa totalmente del destino delle uova e dei futuri figli. Anche per questo è del tutto normale che distrugga le uova precedentemente deposte, per posizionare le nuove.

      Un saluto e a presto!

      • Avatar
        francesco de giorgio dice:

        ciao, la mia tartaruga ha deposto le uova nella sua buca. ogni tot giorni diamo da bere alla siepe su cui sono deposte le uova, c’è il rischio che muoiano?

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Francesco. Non dovrebbero esserci problemi, a patto che si evitino i ristagni d’acqua: le uova resistono perfettamente alle piogge e resisteranno anche alle annaffiature. Un saluto e a presto.

  8. Avatar
    Fabrizio dice:

    Salve domanda se al momento della schiusa delle uova i piccoli riescono a risalire in superficie del terreo da soli per cui le uova sono state lasciate nel luogo naturale della deposizione della madre premetto con il passar dei giorni il terreno si compatta e presumo interrate a 6/7 cm di profondita’ grazie

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Salve Fabrizio. Sì, se il terreno è idoneo, i piccoli riescono a risalire autonomamente. Ci sono problemi in caso di un terreno argilloso che solidifica troppo, ma in tutte le altre situazioni non c’è da preoccuparsi.
      Un saluto e a presto.

  9. Avatar
    Vicky dice:

    Ciao mo chiamo Vichy ho due tartarughe di terra non so se sono femmine ho maschio però li tengo con i conigli e volevo chiedere se come ho trovato un uovo sul cimento lo preso e lo messo sulla terra e io meso terra per coprirlo ditemi che dovrei fare perché sarebbe spettacolo se mi escono

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Viky. Ti consiglio di tenere le tartarughe in un recinto separato dai conigli, perché sono animali che per molte ragioni non vivono bene con altre specie. Allo stesso modo, verifica che nel recinto abbiano terra scavabile, fondamentale alla loro vita (e per deporre le uova). Sicuramente il fatto che tu abbia messo le uova sottoterra offre qualche possibilità di schiusa. Un saluto e a presto.

  10. Avatar
    Antonella Monchieri dice:

    la mia tartaruga invece ha prima scavato una buca e poi però ha iniziato a vagare ne giardino facendo tre uova di qua e di là!…io ovviamente le ho prese e messe subito nella buca coprendole….so che non devono essere prese ma così sarebbero andate perse sicuramente. C’è una possibilità su ipotetiche nascite?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Antonella. Certo, ci sono possibilità. Le uova in superficie non avrebbero alcuna opportunità di nascita, quindi – se il tuo intento è avere dei piccoli di tartaruga- hai fatto bene. Le uova non devono essere maneggiate a un paio di giorni dalla deposizione, perché diverrebbero sterili se capovolte. Segnalo comunque che spesso le tartarughe depongono in superficie uova sterili. Tienici aggiornati. Un saluto e a presto.

  11. Avatar
    Antonella Monchieri dice:

    la mia tartaruga invece ha prima scavato una buca e poi però ha iniziato a vagare ne giardino facendo tre uova di qua e di là!…io ovviamente le ho prese e messe subito nella buca coprendole….so che non devono essere prese ma così sarebbero andate perse sicuramente. C’è una possibilità su ipotetiche nascite?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Antonella. È un comportamento normale. La tartaruga è molto irrequieta prima della deposizione: può vagare per lungo tempo, anche la notte, fare molte buche di prova, esplorare ogni angolo. Hai fatto bene a recuperare le uova e coprirle; come hai detto, in caso contrario non ci sarebbe alcuna possibilità di schiusa. Aggiungo che le uova possono essere maneggiate (è quello che fanno coloro che usano l’incubatrice) ma con le modalità specificate nell’articolo, cercando di farlo subito dopo la deposizione ed evitando il capovolgimento (perché se avviene un capovolgimento dopo qualche tempo dalla deposizione, si interrompe per sempre lo sviluppo dell’uovo).
      Spesso le tartarughe depongono in superficie le uova sterili, ma non è una regola assoluta, quindi ci sono possibilità che nascano tartarughe.
      Un caro saluto e a presto.

  12. Avatar
    Luca dice:

    La nostra tartaruga ha deposto le uova 25 g fa . Ha scavato oggi nello stesso punto,tanto che si vedeva un uovo di quelli deposti,cosi mia mamma l’ha spostata! Ha fatto bene? Grazie, Sara.

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Luca. Sì, ha fatto bene. Le tartarughe non hanno cura parentale e si disinteressano completamente della prole dopo la deposizione. In natura hanno a disposizione molto spazio, ma in cattività è tutt’altro che raro quello che descrivi. L’istinto dice loro di scavare nel punto migliore e poco importa che in quello stesso punto ci siano le uova deposte qualche tempo prima. Un consiglio: metti una gabbia rovesciata in corrispondenza del buco, così che i raggi solari e la pioggia possano filtrare senza problemi, senza che la tartaruga o altri animali possano danneggiare le uova.
      Un saluto e a presto.

    • Avatar
      Lucrezia dice:

      Ciao, la tartaruga ha deposto le uova ad aprile e le ha sotterrate, ma ad oggi non si vede nulla.
      Ps : si trovano in uno spazio dedicato ed il terreno è morbido

      • Alberto Blitzen
        Alberto Blitzen dice:

        Ciao Lucrezia.
        Il tempo di sviluppo delle uova dipende da molti fattori (umidità e temperatura in primis). Per le uova in natura (deposte e mantenute all’aperto, senza incubatrice) i tempi medi (molto indicativi) sono di 90-100 giorni. Ipotizzando la data di deposizione a metà aprile, i 100 giorni saranno passati alla fine del mese di luglio. La scadenza è molto indicativa e potrebbero passare altre settimane prima della schiusa.
        Un saluto e a presto. Tienici aggiornati.

  13. Avatar
    Isabel dice:

    Ciao Alberto buon giorno.
    Qualche giorno fa ho visto una mia tartaruga che cercava di accoppiarsi con un altra tartaruga. Non pensavo che fosse possibile perché la femmina (ha il carapace perfettamente piatto) mi sembrava proprio quella che cercava l’accoppiamento mentre l’altra non mi sembrava interessata, e penso che sia maschio. Cosa credi che sia successo? Forse non ho identificato correttamente il sesso? oppure la femmina, che ha circa 6 anni, sta entrando nell’età riproduttiva e cerca di ‘’imporsi’’ sull’altra tartaruga del recinto?
    Ti ringrazio in anticipo,
    Isabel

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Isabel,
      le tue ipotesi sono tutte possibili e corrette. Le tartarughe sono animali territoriali e spesso il tipo di comportamento che descrivi è dovuto alla dominanza. A ciò si aggiunge che a 6 anni potrebbero non essere comparsi tutti i caratteri sessuali secondari e gli esemplari potrebbero non essere ancora maturi sessualmente. Nulla di strano, dunque, in quello che descrivi.
      Un caro saluto e a prestissimo.

  14. Avatar
    Gianpaolo dice:

    Ho paura di aver fatto qualche errore: il 2 giugno ho scavato e preso le 6 uova, appena depositate, della mia Hermanni, le ho messe in una cassetta piena di terra (un vecchio scomparto frutta di frigorifero di 45×20 cm con una 12-13 cm di terra). Sono stato attento a non capovolgere le uova e le ho seppellite a una decina di cm. Le ho sistemate in una zona verso sud; molto soleggiata; ho bagnato il terreno. Adesso non so che fare; ho recuperato le uova, poiché 2 anni fa ne nacquero alcune, ma ne ho recuperate solo una. Una l’ho trovata schiacciata sulla strada; qualcun altra ho paura sia stata presa da un gatto o un cane. L’anno scorso non ho trovato niente, nonostante abbiano fatto le uova. Quella recuperata l’ho denunciata alla forestale ma non vi ho ancora messo il cip; posso ancora farlo?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Gianpaolo. Ti consiglio in futuro di rimuovere le uova dal luogo di deposizione solo se si trova in una zona a rischio o se preferisci optare per l’incubatrice. La tartaruga femmina sceglie con grande cura il luogo in cui fare la buca, considerando temperatura, qualità del terreno, umidità, esposizione e via dicendo. Hai fatto benissimo a denunciare subito la nascita ai carabinieri forestali. Il chip non può essere messo nei primi mesi dalla nascita e bisogna aspettare l’anno di età; non preoccuparti quindi se non lo hai ancora messo (l’esemplare era ancora troppo piccolo). Se è passato un anno, ora puoi procedere con il chip. Spero di aver risposto alla tua domanda, altrimenti chiedi pure. Un caro saluto e a presto.

      • Avatar
        Gian Paolo Franzoni dice:

        Grazie, molto preciso! Cercherò di comprarmi un’incubatrice (anche se non so dove cercarla). MI permetto di approfittare ulteriormente della tua disponibilità: Ormai la frittata l’ho fatta (ovviamente, nel senso metaforico di guaio, trattandosi di uova non vorrei essere frainteso); ma giunto a questo punto, devo lasciare il contenitore al sole? (sono a Tortoreto (TE) vicino al mare) o è meglio l’esposizione ed est, come la madre aveva scelto di fianco ad un limone (ma lei non aveva alternative o lì, o a nord); devo innaffiare costantemente per mantenere in terreno semiumido? Possono risentire di spostamenti di tutta la cassa (per esporla maggiormente al sole)? C’è qualche altra precauzione particolare da prendere? Scusami e di nuovo mille grazie. Gian Paolo

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Paolo, è un piacere rispondere.
          La tua zona è ottima perché le uova seguano un’incubazione naturale, ma l’incubatrice è comunque un buon acquisto. Tornando al tuo caso, le variabili sono davvero molte (dimensioni del contenitore, terra, ecc) ma a questo punto lascerei il contenitore al sole. Non ci sarà l’umidità di risalita del terreno, quindi può essere utile inumidire il terreno di tanto in tanto. Chiedi pure quando hai bisogno e tienici aggiornati.
          Un saluto e a presto.

          • Avatar
            Gianpaolo dice:

            Prometto che per il momento è l’ultimo mio dubbio; non voglio monopolizzare la tua attenzione e cortesia. Ma la famosa soglia di 30/31½/33 °C, si intente temperatura massima, media o che altro? Ovviamente di notte la temperature scende sensibilmente, anche se sono a due passi dal mare. La mia speranza è che prevalgano le femmine, meno litigiose e più gestibili; e poi fanno le uova…

          • Alberto Blitzen
            Alberto Blitzen dice:

            Nessun problema Giampaolo, è un piacere rispondere. Si tratta della temperatura media del punto in cui si trovano le uova: il terreno mantiene una temperatura più costante, con una variazione più lenta della temperatura rispetto all’aria in superficie. Se le uova sono vicino al mare, probabilmente si trovano in un contesto ideale per loro, sia per quanto riguarda l’ambiente, sia per quanto riguarda il clima. Un saluto e a presto.

          • Avatar
            Noemi dice:

            La tartaruga di mia sorella ha deciso di fare due volte il mio giardino che aveva annaffiato il giorno precedente e giorno successivo Cioè il 28 di giugno ha fatto le uova ha deposto 5 cuccioli ha sotterrato tutto ha ricoperto tutto e poi sei andata a nascondere ho un angolo della casa e anche Essa si è coperta tutta da due giorni che cosa significa?

          • Alberto Blitzen
            Alberto Blitzen dice:

            Ciao Noemi. Non credo di aver capito bene la domanda. Ad ogni modo, le tartarughe quando devono deporre assumono comportamenti strani e irrequieti. Il fatto che dopo la deposizione la tartaruga adulta si sia nascosta a sua volta può essere dovuta a molte ragioni: si interrano per sfuggire al caldo e si rifugiano per sfuggire ai pericoli, sottrarsi allo stress, raffrescarsi, riposare. Tutto normale quindi. Un saluto e a presto.

  15. Avatar
    Manu dice:

    Piccola info , un amico ha una tartaruga, apparentemente maschio… possibile che abbia deposto le uova? Mi pare una cosa improbabile.. forse il suo maschio è una femmina…

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Manu.
      L’esemplare del tuo amico è sicuramente una femmina. I maschi non sono in grado di deporre le uova.
      Un saluto e a presto!

  16. Avatar
    Rachele dice:

    Ciao! La mia tartaruga ha deposto ieri 4 uova in una buca profonda e dopo ha coperto il tutto con la terra. Ho già isolato la zona di deposizione, ma mi chiedevo se le tartarughe quando nasceranno riusciranno a salire in superficie. È opportuno che io levi un po’ di terra per facilitare la nascita, o fanno tutto da sole? Grazie

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Rachele. Le tartarughe riusciranno senz’altro a salire in superficie. Solo in casi molto particolari possono avere problemi, con terre calcaree che possono indurire tanto. È importante non andare a scavare nei periodi successivi alla deposizione, perché si rischia di danneggiare le uova. Meglio scavare solo se vuoi mettere le uova in incubatrice, così da recuperarle, immediatamente dopo la deposizione.
      Un saluto e a presto.

  17. Avatar
    Giuliano dice:

    Oggi la mia 🐢 ha deposto 6 uova 10 12 cm di profondita cosa posso mettere per riparare questo punto dal mio cane che scorrazza libero nel giardino

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Giuliano. Io ti consiglierei di mettere una gabbia rovesciata, così da far passare per bene i raggi solari, l’aria e la pioggia. Ti sconsiglio comunque di tenere la tua tartaruga in uno spazio condivisibile dal cane. L’ideale è un recinto ad uso esclusivo della tartaruga, inaccessibile agli altri animali. Il cane, anche dopo anni di pacifica convivenza, può attaccare la tartaruga, mutilandola o uccidendola. Uno spazio riservato, inoltre, è l’unico modo per offrire un habitat ideale, quanto più selvaggio possibile, con erba alta, cespugli, terra scavabile. Su questo blog trovi l’argomento trattato nello specifico nell’articolo seguente: https://www.blitzen.it/blog/habitat-ideale-per-tartarughe-di-terra/
      Un caro saluto e a presto!

      • Avatar
        Tommaso dice:

        Siccome ho sentito che quando la temperatura scende al di sotto di 21 gradi l embrione si ferma. Per quanti giorni si può fermare prima di causare la morte?

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Tommaso. Le uova di tartaruga di molte specie possono avere un rallentamento molto importante (quasi totale) dello sviluppo embrionale quando le temperature non sono ottimali, ma per le specie mediterranee non è proprio così. Per le tartarughe del genere Testudo lo sviluppo avviene durante i mesi caldi e dipende molto dalla temperatura e dall’umidità. A seconda di queste condizioni, l’embrione può svilupparsi più o meno velocemente, ma non si presentano mai condizioni per cui l’embrione si debba bloccare per poi ripartire, come avviene per alcune specie della zona climatica torrida (quella che comprende l’equatore). Va detto che non tutto dipende da temperatura e umidità: ci sono molti altri fattori che possono influire, come per esempio le dimensioni dell’uovo (un uovo più piccolo soffre maggiormente le variazioni di temperatura). Un saluto e a presto.

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Marco,
      sì, quando stanno per deporre assumono comportamenti anomali. Molto irrequiete, possono vagare per ore, scavare, abbandonare il buco e scavare ancora. Non preoccuparti: queste azioni strane sono del tutto normali. Può deporre anche nei giorni successivi, magari in altre buche.
      Un saluto e a presto.

      • Avatar
        Francesca dice:

        La mia tartaruga a deposto delle uova. Io per mantenere la temperatura un po’ più calda ho messo una piastrella sopra, come un anno fa ed erano nate. Buona o cattiva idea?
        Io mi trovo in Lombardia vicino como la temperatura in questi giorni e di 20 gradi e tra 2 giorni fa un temporale per 3 giorni di fila. Può causare danni alle uova?

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Francesca. Eviterei di mettere piastrelle al di sopra. La temperatura è influenzata da terra, sole e altre variabili ma la piastrella, pur scaldandosi, non trasmetterà molto al terreno. Per protezione è sufficiente una gabbia rovesciata che permetta un totale passaggio dei raggi solari. Pioggia e temporali non provocano danni, di solito, a meno che non ci siano veri e propri allagamenti.
          Un saluto e tienici aggiornati. A presto!

    • Avatar
      Anna dice:

      Buongiorno vorrei un consiglio le mie tartarughe hanno depositato le uova ma pur avendo in alcune zone soleggiate con terreno morbido loro vanno da tutt’altra parte dove il terreno è durissimo quindi molto spesso le fanno fuori. Ora io chiedo volendole io mettere in un vaso con della terra cosi da assicurare loro la schiusa come faccio a capire il verso visto che molto spesso sono messe orizzontali??? Grazie

      • Alberto Blitzen
        Alberto Blitzen dice:

        Buongiorno Anna. Non c’è un verso corretto: l’importante è spostarle subito dopo la deposizione e non capovolgerle. Posso consigliare d mettere terra scavabile nel recinto, nelle zone in cui vanno le tartarughe. Aggiungo che spesso le tartarughe depongono in superficie quando le uova non sono fertili.
        Un saluto e a presto.

  18. Avatar
    Alice dice:

    Gentile Alberto,
    La nostra ospite ha deposto sette uova oggi a pranzo, con nostra somma sorpresa. Lei ci è stata portata in “ricovero” perché tenuta sul cemento, senza possibilità di letargo la primavera scorsa, era mal messa. Non sappiamo da quanti anni fosse lì rinchiusa, ma era un cortile interno, senza possibilità di accesso ad altri animali. Sì è svegliata bene dal suo letargo, e aveva scavato due buche, una ieri una oggi. Ho spostato le uova in un terrario improvvisato riempito di foglie (con cui lei aveva coperto), senza girarle. Credo che siano sterili, per assenza di maschi, ma lei le aveva appunto sepolte. Può aver deposto senza essersi mai accoppiata? Ringrazio in ogni caso

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Alice,
      mi fa molto piacere che la sua ospite ora possa vivere meglio. In effetti se tenuta su cemento, deve aver vissuto molto male. Se non si è mai accoppiata le uova saranno sicuramente sterili, ma è pur vero che le tartarughe hanno una straordinaria peculiarità: gli esemplari femmina possono trattenere lo sperma nel maschio nella spermoteca, così da poter fecondare le uova anche a cinque anni di distanza dall’accoppiamento. Se negli anni passati si fosse accoppiata, potrebbe quindi essere possibile che le uova siano fertili.
      In genere le tartarughe scelgono con grande cura il punto di deposizione, perché sia ben esposto, ben drenato e protetto dai pericoli, ma se ha necessità di spostare le uova, in futuro potrebbe valutare l’uso di un’incubatrice, sempre a patto che il suo esemplare abbia avuto modo di accoppiarsi.
      Aggiungo che le tartarughe sono animali solitari, che ottengono il massimo benessere senza socialità: non serve prendere un “compagno”, perché in realtà non faremmo un gran favore alla sua tartaruga.
      Spero di esserle stato d’aiuto, ma scriva pure per qualsiasi altro dubbio.
      Un caro saluto e a presto.

  19. Avatar
    Luca dice:

    buon giorno, abito in Svizzera e proprio adesso sto osservando la mia tartaruga deporre delle uova.
    ieri infatti ho visto che ha fatto tanti buchi quà e là forse appunto cercando il luogo adatto.
    oggi il gran giorno.
    come posso comportarmi?
    il clima quà non faccia caldissimo.
    incubatrice artigianale? non ne ho una professionale.
    spostarle già oggi ?? domani ??
    grazie mille

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Luca. È del tutto normale che la tartaruga faccia molti buchi prima di deporre: è una ricerca del terreno e della posizione migliore, così da aumentare al massimo le possibilità di schiusa. Tutto questo è dettato dal suo istinto, perché successivamente alla deposizione, la madre si disinteresserà completamente delle uova e degli esemplari che nasceranno. Se vuole realizzare un’incubatrice artigianale, le riporto il link di un buon tutorial proposto nel form di Tartarugando. Eccolo: http://www.tartarugando.it/content/281-incubatrice-fai-da-te-per-uova-di-tartaruga.html
      Potrebbe anche essere che lo sviluppo delle uova al naturale vada a buon fine, ma dipende da molti fattori legati al luogo (esposizione, temperature, ecc.)e sicuramente la Svizzera non fa parte dei territori in cui le tartarughe di terra sono presenti in natura.
      Realizzata l’incubatrice, è bene spostare le uova il prima possibile maneggiandole con molta cura.
      Ci tenga aggiornati. Un caro saluto e a presto.

  20. Avatar
    Agata dice:

    Buongiorno, dopo aver raccolto 8 piccole dalle uova che si sono schiuse i primi di settembre, il 10 novembre con grande meraviglia ho trovato in giardino un’altra piccola che pesa appena 5 grammi. L’ho portata subito a casa perché la temperatura esterna si è notevolmente abbassata nonostante abito in sicilia, ma la tartaruga mi sembra poco reattiva! cosa posso fare? grazie

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Agata. La Sicilia ospita tantissime tartarughe libere in natura e ha un clima ideale. Se la piccola tartaruga non è debilitata o ferita, io consiglierei di mantenerla all’esterno, in un recinto apposito per le neonate, e farle fare il letargo. Per verificare che non sia malata, sottopeso o debilitata, è opportuna una visita da veterinario specializzato in rettili.
      Spero d’essere stato d’aiuto. Ci tenga aggiornati. Un caro saluto e a presto.

  21. Avatar
    elisa dice:

    Ciao,
    la tartaruga ha deposto 4 uova, una di queste si è schiusa una quindicina di giorni fa…le altre ancora nulla! sono sotterrate e adesso, per via dell’abbassarsi delle tempratura, coperte con foglie secche…ci sono probabilità che nascano? possono eventualmente passare il letargo e sbucare la primavera prossima?
    grazie

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Elisa. Molto dipende dallo stato di sviluppo in cui si trovano e dalla temperatura. Potrebbe anche essere che le altre uova si siano schiuse ma che le tartarughine rimangano sotto terra fino alla primavera successiva. Un caro saluto e in bocca al lupo.

  22. Avatar
    Andrea dice:

    Buonasera sn del sud volevo chiedervi un’informazione la mia tartaruga il 29 maggio mi ha fatto 5 uova sotto terra e o recintata la tana solo che ancora nn se ne schiusa neanche una adesso la mia curiosità pian piano o tolto la terra sopra sopra e li ho visti la senza muoverli l ho giustamente accarezzati sopra ma nn ho visto nessuna lesione dell’uovo perciò volevo sapere se ancora o qualche speranza… Grazie saluti

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Andrea. Se le uova sono state interrate è abbastanza probabile che siano fertili. E’ meglio non scavare nella zona di deposizione, a meno che non si voglia ricorrere a un’incubatrice. Anche in questo caso, però, è necessario agire subito dopo la deposizione. Ci sono ancora speranze che le uova possano nascere, ma sconsiglio di toccare nuovamente le uova. Un saluto e a presto.

  23. Avatar
    Valeria dice:

    Buongiorno!!!
    La mia tartaruga ha deposto 5 uova l’8giugno … si tratta di un hermanni che ha 34/35 anni… ma non è molto grande per la sua età … il maschio invece, potrebbe avere 8/11 anni ma non lo so di preciso …
    Ho visto la fase del corteggiamento che il maschio riservava nei confronti della femmina … e dopo Circa 10/13 giorni lei ha deposto le uova … ho messo una rete sopra per proteggerle ma sono passati quasi 90 giorni ed ancora nulla !!! Vivo vicino Roma e la temperatura dovrebbe essere ottimale !!!
    Sto perdendo tutte le mie speranze di veder nascere qualche tartarughina … posso fare altro ?!
    Grazie !!!

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongorno Valeria! In realtà dalla deposizione alla schiusa, con metodo naturale, è normalissimo che passino 90-100 giorni o anche più. Ci sono ancora ottime probabilità che nascano le tartarughine: settembre è un ottimo mese.
      Un caro saluto.

      • Avatar
        Valeria dice:

        In realtà mi sta sorgendo un altro dubbio… il mio maschio è riproduttivo ? Da che età le tartarughe diventano tali?
        Grazie e scusa per il disturbo!

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Valeria. Non posso sapere se il tuo maschio è riproduttivo, ma posso dirti che in genere la maturità sessuale è raggiunta non prima dei 5 anni di età. Un saluto e a presto.

          • Avatar
            Donatella dice:

            Dopo la deposizione , possono nascere oltre i 100 giorni? Anche se è periodo di letargo?.grazie

          • Alberto Blitzen
            Alberto Blitzen dice:

            Ciao Donatella. Il tempo è molto variabile e dipende dalla specie, dalla temperatura e altri fattori. Sicuramente possono nascere anche oltre i 100 giorni. Non nasceranno quando fa freddo, ma possono nascere subito prima il periodo di letargo e rimanere interrate fino alla primavera successiva. Un caro saluto.

      • Avatar
        Valeria dice:

        Buongiorno, mi sta venendo un dubbio … a che età le tartarughe sono riproduttive ?
        Ed inoltre, essendo il maschio più piccolo della femmina, ciò potrebbe essere un problema per la riproduzione ?
        Grazie !

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Buongiorno Valeria. Molti aspetti dipendono dalla specie, dall’ambiente e da una miriade di condizioni, ma in genere l’età della maturità sessuale è raggiunta fra i 5 e i 10 anni. Il maschio è sempre più piccolo della femmina, quando adulto, e questo non ostacola la riproduzione. Al contrario, è stata l’evoluzione stessa a fare in modo che così fosse: in questo modo la femmina può ospitare più uova e il maschio è più rapido e scattante. Un saluto.

      • Avatar
        Valeria dice:

        Ciao!!! Volevo avvertirti che, esattamente dopo 95 giorni è nata oggi la mia prima tartarughina !!! Un’emozione incredibile !!! Grazie per tutti i preziosi consigli!

  24. Avatar
    Rosario dice:

    Salve, vorrei chiederle ad ogni accoppiamento corrisponde una sola deposizione di uova? La mia tartaruga ha deposto le uova lo scorso giugno ed ora si stanno schiude di. Potrei aspettarmi una seconda deposizione (con uova fertili) nei prossimi 5 anni anche se non la farò più accoppiare? Grazie mille per la risposta

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Salve Rosario. No, ad ogni accoppiamento no corrisponde una sola deposizione. Le tartarughe femmine possono trattenere lo sperma anche per i cinque anni successivi all’accoppiamento. E’quindi possibile avere una deposizione negli anni successivi. Un saluto e a presto.

      • Avatar
        Ambra dice:

        Ciao, la mia tartaruga ha deposto un uovo il 21 Luglio ma l’ha rotto lei stessa appena deposto. Poi ne ha deposto un’altro dopo 10 giorni circa e l’ho conservato ma ancora niente, non si vedono neanche i capillari dalla speratura. Oggi ne ha deposto un’altro dopo circa un mese e 10 giorni.. Conservo anche questo. Ma secondo voi sono fertili? Come mai li depone dopo giorni e, nel caso di quest’ultimo, dopo un mese?

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Ambra. A meno che tu non usi un’incubatrice, servono generalmente più di tre mesi perché nasca qualcosa; i tempi sono comunque variabili perché dipendono dalla temperatura. Se le uova sono deposte in superficie, è probabile che non siano fertili. Sono uova intrerrate?

        • Avatar
          Damiano dice:

          Anch’io avrei bisogno di una mano. La mia tartaruga femmina ha fatto 2 deposizioni, le prime uova deposte (considerando circa 100 giorni dalla deposizione) si sarebbero dovute schiudere attorno al 20 agosto ma ancora non c’é traccia di tartarughine. Oggi, cautamente e facendo attenzione a non girarle, ne ho tirata fuori una dalla terra per vedere se riuscissi a vedere l’embrione con una torcia,e l’uovo non sembra essere vuoto, anzi (ovviamente ho già provveduto a ricollocarlo dove era stato deposto). Cosa mi consigliate di fare? È normale che impieghino piú di 110 giorni a schiudersi o c’é qualcosa che non va? (Le uova sono rimaste nella buca dove le ha deposte la madre, in quanto non ho l’incubatrice).

          • Alberto Blitzen
            Alberto Blitzen dice:

            Ciao Damiano,
            e grazie del messaggio. Non c’è da preoccuparsi: il tempo di 100 giorni è assolutamente indicativo. Le tartarughe possono metterci molto meno ma anche molto di più, a seconda di un certo insieme di variabili (temperatura media, soleggiamento, terreno, umidità, collocazione, ecc).
            Potrebbe quindi essere che nascano più avanti.
            Attenzione a maneggiare l’uovo: non andrebbe mai ruotato.
            Cosa si consiglia, quindi: l’unica cosa da fare è attendere.
            Se si maneggiano le uova, c’è il rischio di denneggiarle. Lascindole dove sono, al contrario, si evitano errori: se le uova si sono sviluppate, nasceranno.
            Un caro saluto e a presto. Tienici aggiornati.

  25. Avatar
    Cristina dice:

    Salve la ns tartaruga femmina sono giorni che sta girando in giardino come una matta pensiamo per cercare un posto per deporre…se fosse davvero così dovrebbero nascere però in inverno!! Ma è possibile che nascano lo stesso col freddo?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Cristina. E’ possibile che stia cercando un luogo per deporre. Lo sviluppo delle uova dipende essenzialmente dalle temperature, quindi è improbabile che nascano in inverno. E’ possibile metterle in incubatrice, eventualmente.
      Un saluto e a presto.

      • Avatar
        Pietro dice:

        Ciao scusami vorrei un informazione le mie tartarughe hanno fatto 2 uova è da circa 20 giorni. stamattina ho trovato una tartarughina fuori dal guscio sono stati i genitori a romperlo la tartarughina non si muove è non ha nessun guscio sottostante come mi Devo comportare. l’altro ieri mi é successo la stessa cosa però lo sommersa in acqua tiepida e si è.. mossa la sera lo trovata morta non vorrei fare lo stesso sbaglio cosa. mi consigli

  26. Avatar
    Noe dice:

    La mia tartaruga dopo aver deposto le uova le ha coperte di terra, solo che è un tipo di terra molto dura, allora mentre lo faceva ho aggiunto della sabbia. È comunque il caso che le scopra ? Xché se dovessero nascere secondo me non riescono a scoprirsi….oppure è meglio che metta solo tutta sabbia?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Noe. A meno che tu non voglia ricorrere a un’incubatrice, ti sconsiglio di scoprire le uova a questo punto, perché rischi di fare più male che bene. Per le prossime deposizioni, potresti sistemare nel terrario più punti con terra ben scavabile. Puoi mettere un mix di torba e sabbia, per esempio.
      Un saluto e a presto.

  27. Avatar
    Carla dice:

    Ciao, ho due tartarughe di terra , una da 42 anni, l’altra da 26. Non conosco la loro età, ricordo solo quando me le hanno regalate. Ieri una delle due ha scavato a lungo e deposto 9 uova nella buca, una sul bordo. Poi si è allontanata. Viviamo in Liguria, siamo sopra i 30 gradi e c’è molta umidità. Anche altra volte l’ha fatto, ma mai preparando la buca e mai deponendo tante uova tutte insieme. Potrebbe essere la volta buona?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Buongiorno Carla. La Liguria è ottima per allevare tartarughe mediterranee, specie se si tratta di Testudo Hermanni. Sia l’umidità che la temperatura vanno bene. Spesso le uova deposte in superficie non sono fertile. Spero per te che sia la volta buona.
      Tienici aggiornati.
      Un caro saluto.

  28. Avatar
    Albino dice:

    Salve sono albino da zurigo.
    Oggi la mia tartaruga a fatto 5 uova, nel giardino, solo che ci sono grandi sbalzi di temperatura, pensi che sarebbe meglio metterle nell’incubatrice?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Salve Albino.
      Il clima di Zurigo nei mesi estivi ha massime a 25° e minime a 13°. Non conosco allevatori in quella parte della Svizzera, ma per le più comuni tartarughe del genere Testudo, queste temperature potrebbero essere insufficienti. Potrebbe quindi essere una buona idea, quindi, sistemare le uova in incubatrice. Un caro saluto e a presto.

  29. Avatar
    Lulù dice:

    La tarta di 8 anni ha deposto in giardino 3 uova, in un punto dove viene annaffiato tutte le notti dall’irrigatore automatico conviene che le proteggo con una rete oppure con una cassetta chiusa in modo da non farle bagnare? Grazie mille dei consigli

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Lulù. Se non c’è ristagno d’acqua non dovrebbero esserci problemi. Ti sconsiglio la cassetta chiusa; molto meglio la rete. Un caro saluto e a presto.

  30. Avatar
    Tina Laudani dice:

    Mi sono accorta delle uova a inizio agosto e il 10 novembre scavando ne ho trovate tre, due delle quali rotte. L’altro l’ho posto nella terra. Quanto devo aspettare ancora?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Cara Tina, purtroppo è improbabile che le tartarughe nascano durante l’inverno. Per aumentare -in futuro- la probabilità di avere nascite, è bene non scavare mai nella zona di deposizione: c’è infatti il rischio di romperle o ruotarle. Un’alternativa è l’incubatrice, ma in questo casovsarebbe meglio spostarle all’interno già nel giorno stesso di deposizione (o poco più in là). In condizioni normali, nella bella stagione e all’aperto, si deve attendere all’incirca un centinaio di giorni per avere la schiusa, ma questo tempo varia moltissimo a seconda delle condizioni ambientali. Un caro saluto.

  31. Avatar
    Simona Fanella dice:

    La mia tarta ha covato il 30. Giugno…oggi 11 ottobre ancora nullaa…ho provato a scavare e le uova sono ancora sotto terra …nn le toccate!…devo mettermi l anima in pace?

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Ciao Simona. Ci sono ancora moltissime tartarughe che stanno nascendo in questo periodo, anche per via del caldo eccezionale di questo Ottobre. L’importante, se le uova sono a terra, è non toccarle mai. In alcuni casi, addirittura, le tartarughine entrano direttamente in letargo sotto terra per poi sbucare fuori a primavera. Non è detto che nasca qualcosa, ma è sicuramente meglio non toccare nulla. Un caro saluto e a presto!

  32. Avatar
    Francesco dice:

    Quasi tutto vero sullo sviluppo delle tartarughe in. Odo naturale ma, in ncubatri e ci vogliono almeno 58/60 giorni per le HH e HB. Credo sia stata una svista dire 30 gg in incubatrice.
    Un saluto e complimenti per il sito.
    Francesco

    • Alberto Blitzen
      Alberto Blitzen dice:

      Caro Francesco, grazie mille per il tuo gentilissimo commento e per la tua utile segnalazione. Abbiamo corretto la svista: naturalmente è esattamente come dici tu: 60 giorni sono necessari per la schiusa in incubatrice.
      Un caro saluto e a presto.

      • Avatar
        Sara dice:

        Ciao mi chiamo Sara, la mia tartaruga ha deposto le uova due settimane fa, il maschio però le ha dissotterrate e le ho dovute per forza spostare perché erano fuori terra, nasceranno lo stesso?

        • Alberto Blitzen
          Alberto Blitzen dice:

          Ciao Sara. E’ improbabile che nascano, se sono state capovolte. Le tartarughe non hanno cura parentale e può essere utile riparare il luogo di deposizione. Un caro saluto e a presto.

    • Avatar
      Giuseppe dice:

      Ciao!
      La mia tartaruga di 7 anni (testudo Hermanni Hermanni) ha deposto per la sua priva volta qualche giorno fà (giorno 13 per la precisione ) 5 uova. Ha scavato accuratamente per 3 ore abbondanti. Dopo aver deposto le uova (in non più di 15 minuti) le ha riggirate e sistemate con le zampe posteriori,ha chiuso tutto ed è andata via. Mi sono accorto che però la zona dove ha deposto non è proprio illuminata dal sole(che batte direttamente in quel punto per poco tempo durante la giornata). Il punto é semicoperto da una grossa piuma. Però fa un caldo incredibile(vivo in Sicilia) e questo penso che sia un fattore positivo. Puoi darmi qualche consiglio o rassicurarmi in qualche modo? Spero tanto siano fecondate.. ma non c’è modo di saperlo prima vero?
      Grazie mille per l’articolo e per l’eventuale tua risposta.

      Giuseppe.

      • Alberto Blitzen
        Alberto Blitzen dice:

        Ciao Giuseppe e grazie della condivisione. Puoi stare tranquillo: l’istinto della tartaruga è estremamente potente. Lo spazio scelto è con tutta probabilità perfettamente adatto sotto la maggior parte dei punti di vista (calore, protezione, consistenza del terreno, substrato drenante, ecc). Se la tartaruga ha a disposizione un maschio adulto, con buona probabilità le uova sono fertili. Un caro saluto e a presto.

    • Avatar
      Lucia dice:

      Buonasera! Ho appena scoperto che sul bordo di una piccola buca (all’apparenza alquanto superficiale)c’è un uovo della mia tartaruga. È la prima volta che depone delle uova ed è stata una grande (e piacevole!!) Sorpresa vedere che finalmente l’ha fatto! Purtroppo però ho notato almeno un paio di cose che mi fanno pensare che da quell’uovo non nascerà un bel nulla: 1. È in un posto estremamente assolato, e con il caldo di questa estate è facile raggiungere temperature molto elevate, forse incompatibili con la vita delle tartarughine (abito in Toscana, sulla costa) 2. L’uovo era sul bordo di questa buca poco profonda e accanto ho notato la presenza di parti schiacciate (ad eccezione di una calotta, chiamamola così, che è ancora intatta) di un altro uovo simile. Adesso non so che fare. Credo che fra la temperatura alta, il fatto che fosse fuori dalla buca e accanto ad un altro uovo rotto non nascerà assolutamente un bel niente da lì…tuttavia, se c’è ancora una speranza vorrei fare tutto il possibile per permettere la nascita della tartarughina! Chiedo quindi consiglio a chi ne sa più di me: dovrei forse spostare l’uovo e magari cercare un posto più riparato? Come posso regolarmi con la temperatura? Grazie mille in anticipo

      • Alberto Blitzen
        Alberto Blitzen dice:

        Buongiorno Lucia. Penso di non aver capito bene un aspetto: l’uovo è sul boro della buca nel senso che non è coperto di terra ed è stato lasciato in superficie? Spesso le tartarughe abbandonano in superficie le uova sterili. Fammi sapere. Un saluto e a prestissimo.

        • Avatar
          Ivano dice:

          Io mi trovo in Lombardia ora sono le 23.30 e la temperatura sopra la terra dove sono state deposte è di 16 gradi e troppo bassa? Cosa può causare? Però ha il 97%di umidita

          • Alberto Blitzen
            Alberto Blitzen dice:

            Ciao Ivano. La temperatura sotto terra è molto più costante rispetto a quello che puoi misurare al di sopra. È del tutto normale che durante la notte questa scenda, ma questo non pregiudicherà lo sviluppo delle uova, se deposte in una zona ottimale. Di solito le femmine di tartaruga scelgono con grande attenzione il luogo di deposizione, così che le uova abbiano le condizioni ideali (pieno sole, terreno ben drenato, ecc). La Lombardia (dove anche io vivo) non ha esemplari in natura ed ha temperature medie più basse rispetto al loro habitat naturale. Questo non vuol dire che non nasceranno esemplari, ma può essere che nascano in predominanza maschi.
            Un saluto e a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.